Speciale Geoeconomia – ISPI

Speciale Geoeconomia – ISPI

Aggiornamento ISPI Global Watch (n.112 del 15/7/2022).

La settimana trascorsa ha visto la conferma dei trends macroeconomici: previsioni di crescita in deterioramento anche per il 2023, come certificato dalle Summer Forecasts della Commissione Europea (ma anche dal rallentamento dell’economia cinese nel secondo trimestre), e inflazione record, sia in eurozona che negli USA.

Inflazione che per ora la FED non è riuscita ad arrestare e che potrebbe portare a un nuovo rialzo di 100 punti base dei tassi di interesse, mentre il dollaro ha raggiunto per la prima volta la parità con l’euro.

L’attualità

Crescono dunque i timori per una crescente instabilità finanziaria nell’eurozona ed è per questo che la BCE sta correndo ai ripari con la messa a punto di uno scudo anti-frammentazione.

Ma le novità in arrivo a livello UE riguardano anche altri campi, come la Politica Agricola Comune: prima voce di spesa del bilancio europeo che subirà una riforma a partire dal 2023, in attesa di un futuro ingresso dell’Ucraina che cambierebbe non poco gli scenari.

Nel frattempo, il cambiamento climatico e i nuovi equilibri strategici dell’area aprono anche scenari geopolitici alternativi nella regione artica, con la possibilità di nuove rotte commerciali e risorse da sfruttare.

Si parla di questo e di tanto altro nell’ISPI Global Watch, dedicato alla geoeconomia del mondo che verrà.

I Focus

In questo numero un doppio focus sull’innovazione digitale: uno sul ruolo sempre più crescente dell’e-commerce, tra benefici e sfide in termini di regole da definire, e uno sulla partita per le reti Internet 6G. 

Uno sguardo attento anche all’Argentina, potenza agricola in bilico tra instabilità politica ed economica: le conseguenze della guerra in Ucraina offrono inattese opportunità di rilancio. 

E poi la visita del presidente Biden in Medio Oriente, che rappresenta l’occasione per comprendere quale ruolo gli USA giocheranno nell’area MENA dove nell’ultimo decennio è cresciuta la presenza di Cina e Russia.

Per maggiori approfondimenti visita la pubblicazione di ISPI Global Watch n.112 del 15/7//2022.

Per consigli e opportunità sui mercati internazionali, contattaci al Desk FarExport, per un primo orientamento al mercato o per altre informazioni specifiche (tel. 0444 232500 – email: info@farexport.it).

Lascia un commento

Your email address will not be published.