Spagna: le opportunità commerciali per le nostre imprese

Spagna: le opportunità commerciali per le nostre imprese

Dopo un lungo periodo di difficoltà economiche, la Spagna presenta oggi promettenti tassi di crescita per il futuro.

La Spagna è la 5° maggiore economia dell’UE per PIL, 14° a livello mondiale. Nel quinquennio 2015-2019, l’economia spagnola ha raggiunto tassi di crescita tra i migliori delle grandi economie europee.

Si tratta di un mercato attraente, considerando anche i 46 milioni di potenziali consumatori e il bacino supplementare di più di 80 milioni di turisti che visitano il paese ogni anno.

Importante ponte di collegamento con i mercati latinoamericani e nordafricani, la Spagna possiede anche una rete infrastrutturale e logistica di altissima qualità. Nel 2019, oltre a contare due dei maggiori aeroporti d’Europa (Madrid e Barcellona), risultava il terzo paese in Europa per numero di passeggeri aerei. Inoltre, è tra i primi paesi in Europa per lunghezza delle autostrade e tra i primi paesi al mondo per lunghezza delle linee ferroviarie ad alta velocità. Infine, ben tre porti spagnoli sono tra i primi 20 porti al mondo per traffico di containers).

I rapporti economici tra Spagna e Italia

I legami economici tra il nostro paese e la Spagna sono ottimi. I due paesi, vicini anche per prossimità geografica e culturale, mostrano nei dati l’intensità dei rapporti commerciali: secondo i dati Istat, nel periodo 2013-2019 la Spagna è stata stabilmente il 4° partner commerciale per il nostro Paese (5° solo nel biennio 2014-5), con importanti piazzamenti sia come Paese cliente (4° assoluto) che come Paese fornitore (5°).

Nel 2019 l’export italiano verso la Spagna ha raggiunto i 24,5 miliardi di euro.

I prodotti a più alto potenziale per l’esportazione

  • Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi
  • Prodotti chimici
  • Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia)
  • Macchinari e apparecchiature
  • Prodotti in metallo, esclusi macchinari e attrezzature

Dove investire

La Spagna è tradizionalmente terra di attrazione di investimenti esteri. Lo testimonia anche la recente notizia della volontà, da parte del gruppo Volkswagen, di trasformare la Spagna nell’hub europeo della mobilità elettrica, avviando la produzione di veicoli elettrici negli stabilimenti Seat.

Secondo dati di fonte spagnola, nel 2019 (ultimo dato disponibile) l’Italia si trova al quinto posto per stock di investimenti stranieri registrati nel Paese. Da dati di fonte italiana, nel 2020 (ultimo dato disponibile) la Spagna rappresenta per l’Italia il secondo Paese di destinazione dei propri IDE a livello mondiale.

L’attrattività del territorio spagnolo è data da una pressione fiscale moderata e dalla presenza di incentivi fiscali per le imprese e gli investimenti, in particolare per favorire l’innovazione tecnologica ed il lavoro giovanile e a sostegno delle piccole e medie imprese.

I settori più promettenti sono:

  • Mezzi di trasporto (navi e imbarcazioni, locomotive e materiale rotabile, aeromobili e veicoli spaziali, mezzi militari)
  • Servizi di informazione e comunicazione
  • Prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici
  • Prodotti chimici
  • Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi
  • Settori arredamento e meccanica

Per saperne di più

Alla SPagna sarà dedicato il nostro prossimo webinar, organizzato per mercoledì 15 giugno. Un appuntamento per chi è interessato a vendere nel mercato spagnolo, che vedrà come relatore Michele Benetta, Temporary Export Manager residente a Barcellona ed esperto di penisola iberica.

Con lui illustreremo le caratteristiche del Plan de Recuperación, Transformación y Resiliencia (omologo spagnolo del PNRR italiano), con le relative opportunità anche per le imprese italiane.

In particolare, il webinar si focalizzerà sulle opportunità commerciali del mercato spagnolo nei settori dell’arredo e della meccanica.

L’incontro inizierà alle ore 10.00.

Per chi vuole approfondire le opportunità per la propria azienda, sarà possibile richiedere un incontro individuale gratuito con il relatore per un primo orientamento al mercato (tel. 0444 232500 – email: info@farexport.it).

Lascia un commento

Your email address will not be published.