Laos: una guida all’import-export

Laos: una guida all’import-export

I passi avanti compiuti dal Laos per implementare la propria integrazione all’interno del quadro normativo ASEAN, ne stanno facendo un paese dalle buone opportunità per esportatori e importatori.

A confermarlo sono anche i dati del 2015, che rivelano un buon trend in aumento negli scambi commerciali del paese: i numeri parlano di un flusso export del valore complessivo di 3,81 miliardi di dollari e di un flusso import pari a 6,54 miliardi di dollari.

Gli interscambi avvengono chiaramente in maggior misura con i partner asiatici, come Thailandia, Cina, Vietnam, India e Corea del Sud, ma il paese inizia a guardare verso nuovi investitori.

Se anche tu sei interessato al Laos, pubblichiamo un breve studio di Dezan Shira che spiega le procedure di import-export nel paese, compresi gli step necessari pre-investimento e le strategie di ingresso.

Laos una guida all’import export nel Paese

Ci trovi informazioni sul Sistema Automatico per il Controllo Doganale, sul sistema armonizzato ad 8 cifre, il tasso tariffario, il sistema del deposito doganale, le zone economiche speciali, gli accordi di libero scambio e gli accordi bilaterali.

Lascia un commento

Your email address will not be published.