Il design italiano d’arredo cresce nei mercati internazionali.

Il design italiano d’arredo cresce nei mercati internazionali.

Il design-arredo del nostro paese continua a crescere sui mercati internazionali. Dai dati del primo semestre 2016 diffusi dal centro studi di FederlegnoArredo (Fla) si evince un trend molto positivo per l’export del settore: l’arredamento da solo ha fatto registrare un +2,9%, mentre l’intera filiera del legno-arredo ha toccato un +3,3. Una dinamicità che coinvolge soprattutto il mercato tedesco e quello francese.

La sola Francia in questi sei mesi ha acquistato dalle aziende italiane prodotti di arredamento per un valore di 1,1 miliardi, il 9% in più dello stesso periodo 2015. La Germania, con 796 milioni di importazioni, è cresciuta dell’1,5% . Anche il Regno Unito continua a correre, con un +3,8%, e la Spagna ha recuperato il dinamismo perduto negli anni della crisi, aumentando le importazioni di mobili dall’Italia del 7,1%, per un controvalore di 276 milioni.

Ma anche i mercati extra-Ue, a cominciare da Cina (+23%), Emirati Arabi (+23,4%) e Stati Uniti (+9,1%), ci rimandano dati di crescita positiva. Un dato in controtendenza rispetto all’andamento generale dell’export italiano verso i mercati non europei, come rilevato dall’Istat  tra gennaio e giugno, con un calo del 3,9%.

Alleghiamo per gli interessati al mercato del legno-arredo la tabella della “top ten” delle esportazioni d settore.

dati-legno

Lascia un commento

Your email address will not be published.