Caricamento Eventi

Il 4 ottobre termine ultimo per le adesioni alla missione in Iran

4 Ottobre 2015
  • Questo evento è passato.

Confindustria organizza una missione imprenditoriale plurisettoriale a Teheran (Iran) dal 28 al 30 novembre 2015. Le adesioni scadono domenica 4 ottobre.

La missione è organizzata in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e il Ministero dello Sviluppo Economico e insieme con l’Agenzia ICE e l’Associazione Bancaria Italiana, e prende spunto dal Joint Comprehensive Plan of Action (JCPOA) in vigore dallo scorso 14 luglio e i successivi cambiamenti da questo apportati all’interno del quadro politico-economico iraniano.

L’iniziativa, guidata dal Vice Ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, avrà carattere plurisettoriale,  e si propone di identificare e approfondire le reali opportunità di collaborazione commerciale e industriale che la progressiva fine delle sanzioni renderà possibili tra l’Iran e il nostro sistema produttivo. Settori focus:

  1. Ambiente ed Energie Rinnovabili
  2. Meccanica
  3. Apparecchiature e Attrezzature Medicali
  4. Materiali Edili
  5. Automotive.

La lingua dei lavori sarà l’inglese.

Le imprese interessate a prendere parte alla Missione sono pregate di dare conferma della loro adesione compilando il form di registrazione disponibile sul sito web iran2015.ice.it, entro e non oltre il 4 ottobre p.v., alla voce “Iscrizione all’evento”.

Le realtà imprenditoriali partecipanti sono pregate di inviare, contestualmente all’iscrizione nel sito, il logo aziendale in formato vettoriale o in alta definizione all’indirizzo e-mail: iran2015@ice.it .

Le spese di viaggio e di alloggio saranno a carico di ciascun partecipante che dovrà provvedere ad effettuare in autonomia le relative prenotazioni di volo e alberghiere sulla base delle indicazioni che verranno successivamente fornite attraverso circolare logistica.

FORMALITÀ DI INGRESSO IN IRAN

Per tutti coloro che si recano in Iran è necessario essere in possesso di un passaporto in corso di validità per i successivi sei mesi dalla data di partenza e un visto obbligatorio da ritirare presso la sezione consolare della Repubblica Islamica dell’Iran in Italia, ubicata in Via Nomentana 363 – 00162 Roma e aperta al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle h. 09.00 alle h. 12.00.

Il visto, per il rilascio del quale sono necessari da 7 a 10 giorni lavorativi, è richiesto per tutti i tipi di passaporto (ordinario, di servizio e diplomatico). Si consiglia di far domanda per il Visto di Affari.

La documentazione da consegnare per ottenere il visto di entrata in Iran è la seguente:

  • passaporto valido sei mesi con tre pagine consecutive libere;
  • due fotografie formato tessera;
  • un formulario debitamente compilato (in allegato);
  • lettera di invito (da parte del Ministero dello Sviluppo Economico);
  •  ricevuta del bonifico bancario (60 Euro) da effettuare presso la Banca Nazionale del Lavoro (BNL) Ag. 12 di Roma – P.zza S. Emerenziana 24 – sul canto corrente N. 17707, intestato all’Ambasciata della Repubblica Islamica dell’Iran a Roma – ABI 01005-CAB 03212. Il pagamento potrà essere effettuato anche in loco in contanti o con carta di credito e bancomat. La cifra da corrispondere è richiesta per i soli passaporti ordinari, non per quelli di servizio e quelli diplomatici.

Si segnala che il visto potrà essere richiesto soltanto presso gli Uffici della sezione consolare di Roma e non presso quella di Milano. Info: dal lunedì al venerdì dalle ore 14.30 alle ore 16.30  –  Tel: +39 06 86214478-80   –   Fax: +39 06 86215287.

Per ulteriori informazioni si invitano a consultare i seguenti siti: http://www.ambasciatairan.it/it/ambasciata/consolati/consolato-di-roma/visto.html e http://www.viaggiaresicuri.it/paesi/dettaglio/iran.html .

Dettagli

Data: 4 Ottobre 2015
Categoria Evento: