Edilizia: la Romania la più vantaggiosa in Europa e con un mercato in netta crescita

Edilizia: la Romania la più vantaggiosa in Europa e con un mercato in netta crescita

Bucarest si conferma la capitale europea meno cara per i costi dell’edilizia. Nella classifica realizzata dalla società di consulenza olandese Arcadis, la capitale romena risulta, infatti, la più vantaggiosa in Europa per quanto riguarda le spese che le aziende devono sostenere per i lavori di costruzione: i costi sono inferiori addirittura del 60% rispetto alle città più care d’Europa, come Londra, Ginevra, Copenhagen, Stoccolma, Francoforte, Parigi, Vienna, Bruxelles, Milano e Amsterdam.

E costruire un edificio a Bucarest è più conveniente anche rispetto ad altre capitali dell’Est Europa, come Sofia, Sarajevo, Belgrado e Praga – come riferisce il portale locale Profit.ro.

Nel contesto globale, la capitale della Romania e’ invece il sesto mercato più conveniente dopo Ho Chi Minh (Vietnam), Kuala Lumpur (Malesia), Bangkok (Thailandia), Bangalore (India) e Taipei (Taiwan).

Secondo i dati forniti dall’ICE, inoltre, il volume dei lavori di costruzione è cresciuto nel periodo gennaio – novembre del 2015 del 9,4%. L’Istituto Nazionale di Statistica ha reso noto che i lavori nuovi sono aumentati del 4,8%, le ristrutturazioni del 23,5%, mentre le manutenzioni e lavori correnti del 14,4%. L’unico settore che ha registrato un regresso è quello delle costruzioni nuove residenziali con un calo del 4,5%.

Lascia un commento

Your email address will not be published.