Le novità sul CETA, l’accordo tra Canada e UE

Le novità sul CETA, l’accordo tra Canada e UE

In attesa della definitiva approvazione da parte di tutti gli Stati interessati, Canada e UE hanno concordato di dare applicazione provvisoria al CETA, l’accordo che si propone tra le altre cose di azzerare le barriere daziarie tra le due aree geografiche nell’interscambio commerciale, a partire dal prossimo 21 settembre.

In questo senso l’Italia che è l’ottavo fornitore del Canada – con un volume di interscambio bilaterale di oltre 5 miliardi di Euro nel 2016, esportazioni per 3,7 miliardi di euro e un saldo positivo di 2,2 miliardi – sarà enormemente favorita.

Le novità riguardano anche la protezione dei prodotti agroalimentari DOC, DOP e IGP e certificati di valutazione della conformità, con implicazioni su servizi, appalti e industria creativa.

Sei interessato al mercato canadese e a capire meglio i termini dell’accordo?

Alleghiamo qui sotto un documento riassuntivo delle novità del CETA ed anche una mini Guida Paese, predisposta recentemente da Confindustria Vicenza e FarExport .

Mini-guida Canada

accordo CETA_approfondimenti

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.