Guida ai Voucher

Ti trovi qui: Home / Guida ai Voucher

Il MISE – Ministero dello Sviluppo Economico ha deciso di favorire il ricorso delle PMI italiane allo strumento dei TEM, Temporary Export Managers, con l’erogazione di voucher da 10 mila Euro.

Le imprese beneficiarie del voucher dovranno utilizzare obbligatoriamente una delle società accreditate dal MISE ed elencate in un registro che verrà reso pubblico a partire dal prossimo 1° settembre.

Tale accredito è stato richiesto anche da IPI Srl, la nostra società di servizi che gestisce le attività di FarExport, forte della collaborazione avviata con sette temporary export manager di provata esperienza.

Cos’è il Temporary Export Manager?

Il voucher per l’internazionalizzazione è una opportunità per le imprese per sviluppare il proprio business all’estero e consiste in un contributo a fondo perduto sotto forma di voucher per le PMI che introducono nella loro organizzazione un temporary manager capace di sviluppare un mercato estero.

Il MISE ha stanziato a tal proposito 19 milioni di euro, e predisposto bandi, i cui destinatari sono le PMI costituite in forma di società di capitali e le reti di imprese tra PMI.

Il primo bando prevede la concessione di voucher di 10 mila euro per l’inserimento in azienda di un temporary manager per almeno sei mesi, se l’azienda beneficiaria partecipa in cofinanziamento con almeno 3 mila euro.

Il secondo bando, invece, prevede – oltre di nuovo ai voucher da 10 mila euro per le imprese che presentano per la prima volta la domanda di partecipazione – anche ulteriori contributi da 8 mila euro per le aziende già beneficiarie della prima tranche, se queste aggiungono una quota di cofinanziamento di almeno 5 mila euro

Come detto prima i temporary manager dovranno provenire da società di consulenza selezionate e inserite in un elenco che il Ministero pubblicherà a partire dal 1° settembre.

Le imprese che vorranno beneficiare di questa doppia opportunità, finanziaria e di contenuti consulenziali specializzati, dovranno seguire la procedura stabilita dal Ministero.

Sarà possibile presentare una sola domanda per impresa, inoltrata esclusivamente tramite la procedura informatica resa disponibile nell’apposita sezione Voucher Internazionalizzazione/Presentazione domanda di agevolazione del sito del MISE.

Il bando stabilisce che, a partire dalle ore 10.00 del 1° settembre 2015, gli interessati potranno registrarsi tramite la procedura informatica disponibile nella sezione “Voucher per l’internazionalizzazione” del sito del Ministero (www.mise.gov.it) e le istanze di accesso finalizzate e firmate digitalmente dovranno essere presentate esclusivamente on-line a partire dalle ore 10.00 del 22 settembre 2015 e fino al termine ultimo delle ore 17.00 del 2 ottobre 2015.

Già dalle ore 10.00 del 15 settembre 2015 invece, le imprese acquisita la password di accesso con la procedura di registrazione, potranno avviare e completare le fasi di compilazione della domanda di accesso alle agevolazioni.